Immagine
Riporto un articolo che ho scritto da poco per secomunicando.org, il blog di federpubblicità

Dopo il successo dell’anno scorso, quest’anno non poteva mancare una nuova scorpacciata di vitamine per la comunicazione. Questo ciclo di seminari non ha l’ambizione di dotare le aziende delle tecniche e delle competenze necessarie per comunicare efficacemente. Piuttosto vuole mettere in circolo attenzioni e buone pratiche per la comunicazione dell’impresa, aspetto troppo spesso sottovalutato dalle aziende, sia per quanto riguarda gli investimenti, che per le potenzialità percepite.

Insomma, un antipasto, non un pasto completo.

L’anno scorso abbiamo cercato di stimolare l’appetito con un ricco menù a base di comunicazione onlinesocialvisiva e scritta. Squadra che vince non si cambia, e quest’anno vengono riproposti gli stessi relatori, ma con una importante novità. Alle quattro vitamine se ne aggiunge una quinta: la comunicazione video, tenuta da esperti di goNet e TurismoLive Web TV.

Anche quest’anno quindi mi occuperò delle arance. Pardon, della comunicazione Social.


 
 
Ingredienti:
- 1 account Dropbox
- 48 Gb di dati da condividere o salvare (max)
- 1 pizzico di tempo libero


Tanti conoscono e usano Dropbox per piacere o per lavoro. D'altra parte chi, nell'era del cloud, non si lascia ingolosire da qualche megabyte sulle nuvole in più?
Dropbox è un servizio che gratuitamente ti permette di uploadare i tuoi file on the cloud (ovvero su dei server dedicati), ed avere accesso a diversi servizi. Eccone alcuni. 
  • Accedere ai tuoi file dove vuoi, attraverso il web.
  • Sincronizzare file tra più computer, installando l'applicazione su PC o Mac.
  • Creare link ai tuoi file da dare a chi vuoi.
  • Condividere cartelle coi tuoi amici (una cartella verrà sincronizzata nei vostri due PC)
  • Accedere ai tuoi file tramite cellulare
  • Backup dei dati
  • Recupero di file cancellati fino a un mese fa
  • Recupero delle versioni precedenti di file modificati (es. documenti di word), fino a un mese fa.
  • Possibilità di usare applicazioni di terzi che usano Dropbox, e ce ne sono proprio tante.
Insomma, Dropbox è un piatto piuttosto goloso, ma questo molti già lo sanno. Veniamo al dunque.
Ecco qualche trucco per guadagnare spazio aggiuntivo gratuitamente. 

 
 
Picture
Teaser
Faruk?

Con tutti i nomi che potevi scegliere, proprio Faruk?

Ben inteso, non è un commento razzista, ma il povero Faruk è diventato suo malgrado una macchietta, il primo testimonial, il simbolo di una campagna famosa solo per i suoi difetti.

E' iniziata male, con una serie di manifesti teaser attaccati in spazi non autorizzati a Roma, ma meglio cominciare dal principio.

La ricetta per preparare un delizioso partito politico è una alchimia di soli tre ingredienti: idee, azioni e parole.
Da piccolo (minuscolo) dirigente del PD e da professionista (e amatore) della comunicazione, penso che le parole siano da sempre il punto debole del Partito Democratico. E si sa, le parole sono importanti.

Tenendo conto di questa ricetta, la nuova campagna per il tesseramento del PD è, gastronomicamente parlando, un minestrone stracotto e un po' insipido.  

 
 
Picture
Ingredienti:
1 Mela
1 Pinguino

La ricetta è piuttosto semplice, anche se non tutti gli ingredienti sono di facile reperibilità.
Potete trovare la Mela su diversi scaffali della grande distribuzione nel reparto "computer ed informatica". In genere è ben esposta, ma attenti al prezzo: spesso anche le Mele di bassa qualità finiscono per costare ben più di altri prodotti (anche più buoni) che trovate poco più in là, sullo stesso bancone.
Queste mie prime righe introduttive si riveleranno inutili all'esperto in questa cucina: chi non ha sentito parlare della Mela? La capacità della Mela di invadere non solo i negozi, ma anche televisioni e giornali le ha permesso di entrare nella bocca di tutti, col suo gusto semplice ma particolare, elitario e decisamente "salato".

Negli ultimi giorni il gusto della Mela è cambiato, è più amaro. Dicono che i coltivatori abbiano aggiunto lacrime correttive. Alcuni ne hanno preparato golosi piatti di riso amaro, ad altri l'amaro ha dato alla testa,

Picture
Trovare il Pinguino è più complesso: è un ingrediente che, pur essendo molto diffuso, non si trova sugli scaffali dei negozi. In pochi ne parlano, in pochi lo sanno cucinare, ma tutti quelli che l'hanno assaggiato ne restano estasiati. In più è completamente gratis! Potete catturarne uno anche voi stessi senza troppe difficoltà: non scappa, soprattutto in questo periodo. La comunità dei Pinguini è più vulnerabile, ora che ha perso una delle sue guide. Invano i pinguini hanno lanciato le loro grida luttuose, soffocate sotto quintali e quintali di mele. Un peccato.

Il Pinguino e la Mela hanno due sapori contrastanti, che potranno solleticare i palati più esigenti. Buon appetito!

Ah, dimenticavamo la cottura.
Al palato fine non resta che aspettare, e sperare che, col tempo, la mela cuocia nel suo stesso sugo.

 

    Cos'è 
    Tutto fa blog?

    Comunicazione, Marketing, Tecnologia, Web, Politica, Attualità, Curiosità: un minestrone con tutto quello di cui la vita ci ingozza.
    La solita minestra, insomma, ma corretta e speziata con i sapori della buona cucina.

    Ti piace Tutto fa Blog? Condividilo!
    Vuoi di più?
    Seguilo!

    Categorie

    Tutto
    Apple
    Cloud
    Comunicazione
    Dropbox
    Linux
    Politica
    Ricette